Caricamento mappa ...

Museo Checco Costa

Tipo di luogo: Museo
Indirizzo: Via F.lli Rosselli, Imola
Email: museo@autodromoimola.it
Web: http://www.autodromoimola.it/it/museo-checco-costa/
Telefono: 0542655144 - 054225413
Seguici su: Facebook

MuseoCheccoCosta-AyrtonMagico.png

Francesco Costa, detto Checco (1911-1988) è stato un dirigente sportivo italiano, protagonista del motociclismo agonistico moderno; nel 1946 si dedicò a promuovere le competizioni motoristiche organizzando corse di velocità sulle strade cittadine. Il suo obbiettivo primario rimaneva la costruzione di un motodromo e quando seppe che alcuni cittadini avevano ideato un circuito, si buttò con entusiasmo nel progetto, nel 1953 inaugurarono l' "auto-motodromo" con la prima gara.

L’esposizione racconta le origini della storia dell'Autodromo di Imola - inaugurato ufficialmente il 25 aprile del 1953 - attraverso la ricostruzione di quelle che furono in assoluto le prime gare di motociclismo e di automobilismo disputate sul circuito del Santerno: le leggendarie Coppa d'oro Shell per le moto e Gran Premio Shell per le auto. Un viaggio negli indimenticabili anni Cinquanta attraverso i bolidi, a due e quattro ruote, che per primi sfrecciarono nella nuovissima pista di Imola, con l’obiettivo di riscoprire e ricordare quel periodo storico in cui tutto ebbe inizio.

Era il 19 ottobre del 1952 quando l’Autodromo di Imola - appena ultimato - fu collaudato dai grandi campioni dell’epoca. Erano gli anni della ricostruzione, ma anche degli “Amori difficili”, gli anni nei quali si poteva ricominciare a sognare, gli anni “dai capelli ancora corti, ma dalle idee molto lunghe”, quando le moto erano ancora avvolte da misteriose carenature e le auto sembravano disegnate in punta di pennello, quando ogni curva era una scommessa con la morte e correre era soltanto correre.

Si possono ammirare le mitiche e prestigiose "Sport" di quegli anni, le irraggiungibili Ferrari e Maserati che dominarono i primi Gran Premi imolesi, le rivoluzionarie Lotus di Colin Chapman – al via della gara di Imola del ’56 con al volante lo stesso Chapman - e la potente Porsche 500 RS, in griglia di partenza al terzo Gran Premio Shell e resa drammaticamente celebre da un'icona degli anni '50, James Dean. All’interno del Museo Checco Costa sono presenti molti cimeli di Ayrton, incluse alcune vetture con cui ha corso: due esemplari di Formula Ford, la Formula 3 e la berlina Mercedes 190 E con cui Senna si impose tra tutti i piloti di Formula 1 nella gara disputata al Nurburgring nel 1984.

Il Museo Checco Costa ospita dal 10/04/2019 la mostra Ayrton Magico, l'anima oltre i limiti.

Eventi organizzati in questo luogo

  1. Ayrton Magico - L’anima oltre i limiti (10 aprile 2019, 30 novembre 2019)
  2. Adorni 1968 - 2018 (21 settembre 2018, 23 settembre 2018)
  3. Imola ’50 - Alle origini del mito (1 settembre 2017, 8 gennaio 2018)
  4. Imola Formula Uno 1963 - 2006 La storia continua (20 aprile 2017, 12 giugno 2017)